Castelsantangelo Sul Nera, in Provincia di Macerata, è uno splendido borgo medievale risalente al 1200 che si affaccia sulle rive del fiume Nera, noto per le sue acque pure. Nel 2016 questo meraviglioso paesino viene colpito da uno sciame sismico che in 3 occasioni particolari devasta il centro abitato e tutti gli insediamenti limitrofi. A seguito delle scosse di terremoto di magnitudo 5.4 e 5.9 del 26 ottobre e 6.5 del 30 ottobre 2016, il cui epicentro si collocava proprio nel comune di Castelsantangelo, il 90% delle strutture crolla o viene danneggiato irreparabilmente ed il paese viene completamente chiuso causa inagibilità.

Quando lo scorso Agosto ci arriva tramite e-mail la richiesta del Sig. Marcello (tecnico, manutentore, “uomo tutto fare” del Comune di Castelsantangelo sul Nera), in cui ci richiedeva un’attrezzatura di seconda mano da utilizzare in caso di emergenza neve, in U.Emme abbiamo pensato di fornire a questa comunità l’aiuto più concreto che fossimo in grado di offrire.

Così, d’accordo con il Sig. Marcello ed il gentilissimo Geom. Giovanni Battista Ricci, il giorno 21 Settembre 2017 abbiamo donato una Turbo Fresa da neve modello Yeti 1800 STD in presenza del Sindaco del Comune Castelsantangelo sul Nera, Dott. Mauro Falcucci, che ci ha accolti come eroi.

In realtà gli eroi veri sono loro: funzionari e lavoratori che con instancabile passione stanno cercando di riportare a casa tutte le persone sfollate, tentando di riaggregare una comunità che si è dispersa in tutte la Regione Marche dopo aver perso la propria casa.

U.Emme ha semplicemente cercato di dare aiuto nell’unico modo che ha ritenuto appropriato: donando un’attrezzatura che in caso di emergenza, nei prossimi inverni, possa rimuovere la neve facilitando la mobilità in zona.

Ai ragazzi di U.Emme è stato permesso di visitare il centro di Castelsantangelo sul Nera, un vero e proprio viaggio nella devastazione operata dalla Natura da cui è nato un piccolo reportage fotografico che preghiamo tutti i gentili visitatori di guardare: in memoria di ciò che fu, in conoscenza di ciò che è oggi ed a supporto di ciò che sarà il nuovo Castelsantangelo sul Nera.

 

“La speranza è come una strada nei campi: non c’è mai stata una strada, ma quando molte persone vi camminano, la strada prende forma.” (Yutang Lin)